Indietro

Videosorveglianza, in arrivo 850 telecamere

Il progetto, gestito interamente da Terrecablate, è stato finanziato dalla Regione Toscana con mezzo milione di euro e coinvolge 34 Comuni

FIRENZE — Sicurezza: 850 telecamere intelligenti in grado di riconoscere automaticamente targhe e persone sono pronte ad accendersi in provincia di Siena grazie a un progetto di videosorveglianza finanziato dalla Regione Toscana con cinquecentomila euro e al centro di un incontro con i sindaci e il prefetto che si è tenuto nel capoluogo per fare il punto sull’operazione. 

L’intervento fa capo interamente sia per la progettazione che per la realizzazione a Terreclabate, il consorzio nato nel 2002 per la fibra ottica che riunisce tutti i comuni e la provincia.

Le 850 telecamere copriranno più di 300 diverse aree di ripresa in 34 comuni - è rimasto fuori solo quello di Montalcino che non ha richiesto i contributi - funzionando da deterrente per chi vuol delinquere a aumentando la percezione di sicurezza da parte dei cittadini. La polizia municipale e le forze dell’ordine potranno monitorare la viabilità, le stazioni ecologiche e tutto quel che succede in strada. Ma non solo. La rete di telecamere potrà essere utilizzata anche per la protezione civile in caso di eventi metereologici avversi o altre calamità.

Complessivamente la Regione ha stanziato quasi tre milioni di euro per i progetti di videosorveglianza su tutto il territorio toscano.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it