Indietro

Quattro dita tranciate nello scoppio del petardo

La vittima è un ventenne che ha raccolto l'ordigno per strada per portarlo a casa. Complessa operazione per ricomporre la mano

SOVICILLE — Il petardo scoppiato in mano al giovane, secondo i carabinieri, sarebbe di fabbricazione artigianale. Il ragazzo, domenicano di venti anni, lo ha raccolto per strada a San Rocco a Pilli e lo ha portato a casa. Poi, una volta nel giardino dell'abitazione, l'ordigno gli è esploso in mano portandogli via quattro dita

Immediato il trasferimento all'ospedale delle Scotte e poi con l'elisoccorso a Careggi, a Firenze, dove è in corso una complessa operazione per cercare di ripristinare le dita recise. A trovarle, nel giardino, sono stati i carabinieri.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it