Indietro

Palio, cavalli scambiati, condannato Trecciolino

Il tribunale di Siena ha condannato a 4 anni e dieci mesi il fantino Luigi Bruschelli e a 2 anni e sette mesi il veterinario Mauro Benedetti

SIENA — E' arrivata in tarda serata la sentenza del processo sui cavalli scambiati, che condanna a vario titolo per falso, a 4 anni e 10 mesi di reclusione, a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici e al risarcimento dei danni il fantino Luigi Bruschelli detto “Trecciolino” (con 13 carriere vinte del Palio di Siena), e a 2 anni e 7 mesi il veterinario Mauro Benedetti. Assolti Enrico Bruschelli e Sebastiano Murtas.

I cavalli secondo i giudici sono stati scambiati: il principale capo d’accusa riguardava, infatti, la sostituzione dei documenti identificativi e dei chip di due cavalli di razza “purosangue inglese” (Captain Forest, poi deceduto, e Bolliwood) con quelli di due angloarabi (Romantico Baio e Robinson) così da eludere il regolamento che vieta ai purosangue di correre sul tufo di piazza del Campo e far rientrare i finti mezzosangue nel protocollo previsto dal Comune di Siena per la scelta dei cavalli del Palio.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it