Indietro

Un altro sportivo muore nel sonno come Astori

Francesco Amendolagine era portiere della squadra di pallamano Loacker Bolzano. Viveva a Borgo San Lorenzo con la compagna, aveva giocato a Siena

FIRENZE — Il mondo dello sport è sconvolto da un'altra morte nel sonno, come quella che il 4 marzo 2018 portò via Davide Astori.

Francesco Amendolagine è scomparso nella notte tra il 3 e il 4 aprile, nel sonno.

Aveva 36 anni ed era portiere della squadra di pallamano di Bolzano, era anche ingegnere informatico.

Amendolagine era nato in provincia di Bari, in Puglia. Era legato alla Toscana perché aveva giocato a Siena e perché viveva con la fidanzata a Borgo San Lorenzo, nel Mugello.

Con la squadra di Bolzano Amendolagine era in testa al campionato e aveva da poco conquistato la Coppa Italia.

Sul corpo del giovane è stata disposta l'autopsia.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it