Indietro

Crac Siena calcio, chiesto il processo per undici

Il tribunale di Siena

Gli indagati per il fallimento della società sono accusati a vario titolo di bancarotta preferenziale e fraudolenta e ricorso abusivo al credito

SIENA — Si terrà il 24 aprile l'udienza preliminare per gli undici indagati nell'inchiesta sul fallimento del Siena calcio. La procura ha chiesto il rinvio a giudizio, a vario titolo, per bancarotta fraudolenta e preferenziale e per ricorso abusivo al credito.

La richiesta di processo avanzata dal pm è stata notificata all'ex presidente della società Massimo Mezzaroma, alla sorella di Mezzaroma ed ex vicepresidente Valentina, al referente della Black&White Communication Mario Lattari; a Pier Paolo Sganga, membro del consiglio di amministrazione e amministratore delegato del Siena calcio, all'architetto Christian Pallanch e alla consulente legale Alessandra Amato, ai membri del consiglio di amministrazione Giuseppe Bernardini e Alberto Parri, ai membri del collegio sindacale Riccardo Losi, Emma Capalbo e Antonino Leggeri. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it