Indietro

Poco più che ventenni già ladri di professione

I carabinieri sono intervenuti in seguito ad una segnalazione per una vivace discussione scoppiata con altri abitanti di Rosia

SOVICILLE — Due giovani di 22 e di 24 anni, entrambi residenti a San Rocco a Pilli ed entrambi di origine moldava e operai, sono stati deferiti dai carabinieri perchè ritenuti responsabili di furto aggravato da effrazione. 

La segnalazione e le perquisizioni nelle auto dei due, sono scattate in seguito ad una chiamata fatta al 112.

I militari hanno ritrovato nelle macchine dei due ragazzi degli attrezzi da lavoro che avrebbero potuto servire per la professione da loro svolta. Se non fosse che la denuncia per furto, arrivata ai carabinieri poco prima, segnalava esattamente gli oggetti che si trovavano nelle auto dei ragazzi fermati.

I due moldavi sono pertanto stati rintracciati e portati in caserma. Da lì hanno condotto i militari alle campagne di Rosia, dove era stata nascosta la refurtiva, del valore di circa 6mila euro.

Il materiale è stato restituito al legittimo proprietario.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it