Indietro

Variante Bellaria, silenzio inaccettabile sul caso

​Sulla variante Bellaria, il Movimento 5 Stelle Sovicille commenta le evoluzioni del caso sollevato dai gruppi M5S in Comune e Regione Toscana

SOVICILLE — “Il 6 Luglio scorso ci opponemmo a ragione all’adozione da parte del Consiglio Comunale dell’ennesima variante, quella in Loc.Bellaria, nella piana di Rosia, dove ha sede anche la ex Novartis, oggi GSK. Basti pensare che il giorno prima del voto consiliare, tutti gli interessati - i consiglieri comunali, gli assessori, il Sindaco , ma anche la Procura di Siena, Il Prefetto e la Corte dei Conti, hanno ricevuto due esposti di un privato professionista, che elencavano numerose irregolarità presenti in questa variante” commenta Elena Boldrini, consigliera comunale M5S Sovicille.

“Durante la seduta, “stranamente” solo la nostra lista ha chiesto se fosse stata verificata la fondatezza di tale denuncie e chiedemmo se fosse il caso di rimandare l’adozione della variante per avere il tempo materiale di verificare il tutto.

Il Sindaco non ritenne opportuno scegliere questa strada e la variante è stata adottata. Ma bisognava approfondire e, oltre a presentare il 31 Agosto le nostre nove pagine di osservazioni, abbiamo segnalato la questione anche alla Soprintendenza Architettura Belle Arti e Paesaggio, che non ci ha ancora risposto, e abbiamo richiesto tramite il nostro consigliere regionale Giacomo Giannarelli di chiedere conto alla giunta Rossi della congruità tra la variante e il PIT regionale. La risposta è evasiva oltre che contraddittoria” aggiunge Boldrini.

“Riteniamo inaccettabile l’assordante silenzio delle Autorità interessate fino ad oggi e altrettanto inaccettabile l’ennesima non risposta PD su irregolarità di metodo e merito che riguardano zone con vincoli paesaggistici e idraulici. Il governo del territorio, come gli ultimi fatti alluvionali dimostrano, è argomento da affrontare con rigore per evitare ai cittadini rischi seri alla propria incolumità” commentano insieme Elena Boldrini e Giacomo Giannarelli, consigliere regionale M5S vicepresidente della Commissione Ambiente e Territorio.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it