Indietro

Verso la ricapitalizzazione di Mps

Sono giorni decisivi per la banca senese. Sono infatti attesi entro il fine settimana i decreti ministeriali che disporranno l'aumento di capitale

SIENA — I decreti stabiliranno l'ingresso del Ministero del Tesoro nell'azionariato della banca. 

I tempi dipenderanno comunque dall'interlocuzione in corso con Bankitalia. Un decreto ministeriale disciplina la ricapitalizzazione con l'ingresso del Tesoro nella compagine azionaria, mentre un altro decreto regolamenterà i dettagli del burden sharing. L'importo complessivo del fabbisogno di Mps è di 8,1 miliardi. Lo stato contribuirà per 3,9 miliardi, mentre ulteriori 1,5 miliardi serviranno per acquistare le azioni in mano al retail dopo la conversione dei bond subordinati. 

Complessivamente quindi l'esborso per i contribuenti sarà di 5,4 miliardi. 

Gli investitori privati interverranno con 4,3 miliardi secondo il principio del burden sharing che prevede la conversione delle obbligazioni subordinate in azioni e la diluizione dei soci esistenti. Ulteriori 500 milioni verranno dalla cessione di alcune attività della banca.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it