Indietro

Stanziati per il Santa Maria della Scala 5 milioni

Il finanziamento riguarda un progetto di rete su alcuni dei luoghi maggiormente suggestivi e iconici del tracciato toscano della Via Francigena

SIENA — Si tratta di soldi stanziati dalla Comunità europea con un cofinanziamento della Regione Toscana.

La Giunta Comunale ha approvato lo schema di accordo di programma sull’area tematica “Il Medioevo in Toscana: la via Francigena” che, sotto la regia dell’Assessorato regionale alla Cultura, annovera il Comune di Siena in qualità di capofila in collaborazione con i Comuni di Monteriggioni, Montalcino, San Gimignano e Lucca. 

Il Santa Maria della Scala, luogo simbolico in quanto ex sede ospedaliera e di accoglienza dei pellegrini, sarà il “grande attrattore” intorno al quale si è sviluppato lo studio di fattibilità che porterà al recupero e restauro della sua strada interna, tratto della Francigena.

“Essere capofila di questo progetto – afferma il sindaco Bruno Valentini – ci rende orgogliosi perché riafferma l’importanza e la centralità di Siena nel quadro delle azioni di valorizzazione e promozione della Via Francigena. Da una parte, ciò è legato all’ubicazione strategica della nostra città lungo la direttrice che da nord conduce a Roma, ma soprattutto ciò discende dagli importanti investimenti programmatici e progettuali che abbiamo realizzato in questi anni sul Santa Maria della Scala come grande polo culturale regionale e nazionale”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it