Indietro

Mps, il nuovo governo non avrà impatti sul piano

L'ad Morelli ha spiegato che per una banca il cambio a livello di governo e di ministero dell'economia non ha impatti sul piano quadriennale

SIENA — L'amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena, Marco Morelli è intervenuto al congresso nazionale Fabi dove ha spiegato che l'arrivo di un nuovo governo (e di un nuovo ministro dell'economia)  "non è una cosa che ha un impatto su ciò che dobbiamo fare". 

Morelli ha sottolineato che esiste un "piano tracciato che deve essere portato avanti" e che "ci sarà un nuovo interlocutore con cui io e gli organi della banca ci confronteremo strada facendo". 

Riguardo al suo ruolo di amministratore delegato Morelli ha detto che "il mio mandato è a disposizione degli azionisti".

Lo Stato italiano controlla poco meno del 70 per cento del capitale di Mps, percentuale ottenuta dopo il salvataggio.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it