Indietro

Cosmetici spacciati come medicinali

I Nas hanno sequestrato 4.500 confezioni di creme cosmetiche all'arnica e altre essenze che vantavano proprietà terapeutiche

SIENA — I carabinieri del Nas di Firenze hanno ispezionato una ditta che distribuisce cosmetici nel senese. A conclusione del controllo i due legali rappresentanti della società sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena per aver immesso in commercio sul territorio nazionale medicinali senza aver ottenuto dall'Agenzia Italiana del Farmaco la necessaria autorizzazione. 

I militari, infatti, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro probatorio penale circa 4.500 confezioni di creme cosmetiche all'arnica o a base di altre essenze che vantavano sul confezionamento riferimenti a proprietà terapeutiche che però sono riservate esclusivamente ai farmaci, come ad esempio l'indicazione ad essere utilizzate in caso di ematomi, strappi o stiramenti muscolari, distorsioni e contusioni. 

In sostanza, spiega una nota dei carabinieri, soltanto i farmaci autorizzati con apposita Aic (autorizzazione all'immissione in commercio) dall'Aifa, possono vantare in etichetta proprietà curative e, per ottenere tale prerogativa di legge, devono documentare con un apposito dossier, la fase sperimentale precedentemente svolta e gli studi che hanno condotto a dimostrare un'efficacia terapeutica.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it