Indietro

Meno benzina di quella indicata sul display

La guardia di finanza di Siena sta svolgendo nell’intera provincia numerosi controlli ai distributori stradali di carburanti

SIENA — Le attività ispettive riguardano, oltre l’aspetto prettamente fiscale e l’esame dei registri di carico e scarico, anche le licenze d’esercizio, le certificazioni di prevenzione incendi e la disciplina sulla corretta esposizione dei prezzi.

Nell’ambito di un controllo eseguito nei giorni scorsi nei confronti di un impianto censito tra le pompe bianche (stazioni di servizio indipendenti che non fanno parte del circuito delle compagnie di distribuzione di carburante più note), Le fiamme gialle hanno riscontrato un'irregolarità nell’erogazione per uno dei prodotti commercializzati.

Dodo aver verificato le giacenze effettive dei prodotti petroliferi stoccati, calcolate con l’utilizzo dell'asta metrica, e il corretto funzionamento delle singole colonnine di erogazione, per una di queste il prodotto realmente erogato è risultato di quantità inferiore a quanto riportato sul contatore volumetrico della colonnina.

Sanzionato il gestore, nei confronti del quale è prevista l’irrogazione di una sanzione amministrativa fino a 619 euro (lo scostamento rilevato è risultato ricompreso entro il 20 per mille, oltre tale soglia sarebbe scattata anche la segnalazione all’Autorità Giudiziaria penale).

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it