Indietro

Sequestrati 26mila botti e petardi pericolosi

L'operazione è stata condotta della Guardia di Finanza di Siena. Il materiale era privo dei requisiti di sicurezza e privo della data di scadenza

SIENA — Capodanno di avvicina e le Fiamme Gialle hanno passato al setaccio tutto il territorio di competenza, sequestrando oltre 25.800 pezzi di materiale pirotecnico, privo dei requisiti di sicurezza necessari per salvaguardare l'incolumità degli utilizzatori.

I controlli hanno riguardato anche un esercizio commerciale già oggetto di analoghe verifiche nel 2016. 

Botti, fuochi d'artificio e petardi sequestrati erano privi della data di scadenza e delle autorizzazioni di conformità agli standard minimi di sicurezza. Si tratta quindi di articoli in grado di provocare seri danni agli acquirenti anche nel caso che, durante l'utilizzo, questi ultimi avessero rispettato tutte le indicazioni riportate sull'etichetta, soprattutto a causa dei cosiddetti ritardi pirici inseriti dal produttore. 

I titolari dei negozi senesi sono stati denunciati per detenzione ai fini della vendita di prodotti pirotecnici non autorizzati.

In vista dei festeggiamenti di Capodanno, controlli straordinari sui rivenditori di prodotti pirotecnici sono in corso in tutta la Toscana.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it