Indietro

Riciclaggio, indagato il presidente del Potenza

Salvatore Caiata

L'imprenditore Salvatore Caiata è titolare di numerosi locali. Candidato del M5S in Basilicata alle prossime politiche, si è autosospeso

SIENA — Il presidente del Potenza Calcio Salvatore Caiata, candidato del Movimento 5 Stelle nel collegio uninominale per la Camera di Potenzia Lauria, in Basilicata, è indagato in un'inchiesta per riciclaggio della procura di Siena. Nella città toscana Caiata, 46 anni, è titolare di numerosi bar e ristoranti, frequentati soprattutto da turisti. L'inchiesta ruoterebbe intorno ad alcuni passaggi di denaro nell'ambito della compravendita di locali.

Caiata ha dichiarato di non aver informato i vertici dei 5 Stelle del suo coinvolgimento nell'inchiesta perchè le indagini risalgono al 2016.

"E' una storia vecchia e già conosciuta - ha spiegato Caiata - A suo tempo avevo messo a disposizione tutta la documentazione necessaria per chiarire la mia posizione e ad oggi ritenevo che fosse stata archiviata. E' per questo che non ne ho fatto cenno al Movimento 5 Stelle".

La notizia che il presidente del Potenza calcio è indagato è stata pubblicata questa mattina da alcuni quotidiani nazionali. "Sono totalmente convinto della mia buona volontà, innocenza e buona fede - ha dichiarato Caiata - ma non voglio che il M5S abbia alcun danni da questa vicenda perchè nulla c'entra. Metto totalmente a disposizione tutta la documentazione che possa servire per chiarire questo attacco e mi autosospendo".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it