Indietro

Col tombino sfondano le vetrina dei negozi

Carabinieri e polizia hanno portato a termine un'operazione congiunta che ha permesso di arrestare due ladri responsabili dei furti

SIENA — I carabinieri e la polizia hanno arrestato in flagranza di reato due giovani per furto aggravato in concorso ai danni di due esercizi commerciali.

I due, dopo essersi introdotti in un centro estetico dal quale hanno asportato un pc portatile e il denaro contenuto nella cassa, hanno sfondato la vetrina di un esercizio commerciale in via Cavour con un tombino.

Questo secondo episodio è stato notato da un poliziotto della squadra mobile della Questura di Siena che ha visto la scena dalla propria abitazione, libero dal servizio.

L’agente è sceso immediatamente in strada, ha intimato l’alt ai due malviventi che sono fuggiti. Il poliziotto ha avvertito le pattuglie presenti sul territorio, tramite la sala operativa della questura. 

Inseguiti dal poliziotto, nei pressi della risalita dell’Antiporto di Camollia, si sono visti costretti ad abbandonare parte della refurtiva. I due, sono stati raggiunti e fermati poco dopo dai carabinieri che sono riusciti a bloccarli vicino alla stazione ferroviaria. 

I giovani, arrestati, sono stati portati nel carcere di Siena a disposizione dell’autorità giudiziari.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it