Indietro

Ladra con la siringa di nuovo in cella

A dicembre la giovane rapinò un supermercato minacciando uno dei dipendenti. Sottoposta a obbligo di firma, non lo ha rispettato ed è stata arrestata

SIENA — E' stata nuovamente arrestata dalla polizia la donna senese di 23 anni che lo scorso 15 dicembre si era resa protagonista di una rapina ad un supermercato di Taverne d'Arbia. La giovane aveva rubato alcolici senza pagare dandosi subito alla fuga. Sottoposta all'obbligo di firma non ha ottemperato e pertanto è stata arrestata in esecuzione di misura cautelare disposta dal giudice.

Il giorno della rapina, la giovane venne raggiunta da un dipendente e lo minacciò con una siringa dicendogli di essere malata. L'uomo a quel punto chiamò la polizia che, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, rintracciò e identificò la donna di 23 anni residente a Siena ma di fatto senza fissa dimora e con diversi precedenti per reati contro il patrimonio e droga. Condotta in questura, la giovane, a seguito della convalida del provvedimento, era stata sottoposta all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria al quale però non ha mai ottemperato.

La polizia anticrimine ha pertanto richiesto l'aggravamento della misura che è stata mutata in custodia cautelare in carcere.

Lunedì scorso un poliziotto delle volanti libero dal servizio l'ha individuata in strada Massetana Romana nei pressi di un esercizio commerciale ed essendo stata diramata la nota di rintraccio per l'esecuzione della misura cautelare l'ha fermata chiedendo subito l'ausilio dei colleghi in servizio controllo del territorio.

La ventitreenne è stata quindi arrestata in esecuzione dell'ordinanza del Gip del Tribunale di Siena e successivamente accompagnata la carcere di Sollicciano a Firenze.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it