Indietro

Mps, mozione in Regione per un tavolo di crisi

​È stata approvata con voto favorevole all’unanimità una mozione in merito alla crisi occupazionale del Monte dei Paschi di Siena

FIRENZE — L’atto è stato presentato dai consiglieri del M5S Giacomo Giannarelli, Irene Galletti, Gabriele Bianchi e Andrea Quartini.

La giunta regionale aprirà, dunque, "un tavolo regionale sulla crisi aziendale di Monte dei Paschi di Siena, in particolare sui riflessi occupazionali previsti dal piano industriale in discussione, al fine di garantire presenza e supporto dell’istituzione Regione Toscana in tale fase cruciale per il destino di migliaia di toscani". 

La richiesta è arrivata a seguito dei 10mila esuberi in tutta Italia previsti secondo Bruxelles per Mps, di cui 5mila dipendenti in Toscana. 

La mozione impegna inoltre la Giunta regionale a richiedere presso la Conferenza Stato-Regioni "il rispetto del tetto salariale per il management, non superiore a dieci volte il salario medio dei dipendenti di Mps, così come previsto dall’accordo di principio del 1 Giugno 2017 tra Commissione europea e Stato italiano". 

La mozione ha trovato il sostegno anche delle altre forze politiche.

Secondo Leonardo Marras del Pd, ad esempio,ha dichiarato "la mozione è equilibrata e non possiamo non votarla". 

Su tale situazione è auspicabile anche il sostegno del ministro Padoan per quanto riguarda la trattativa presso la Commissione europea per il salvataggio della banca.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it